News

  • LE PROTAGONISTE DI SALERNITANA - DONA FIVE FASANO

LE PROTAGONISTE DI SALERNITANA - DONA FIVE FASANO

ERIKA LINZA: Inizia il match con il piglio giusto, mettendo in difficoltà con la sua velocità in un paio di occasioni la retroguardia avversaria. Dopo pochi minuti, però, deve arrendersi ad uno scontro a metà campo, dove la numero 18 ha la peggio nel contrasto. Peccato, perché poteva essere la sua partita. RAMMARICO

ANTONELLA D’ANGELO: C’è di mezzo il campionato ed Antonella non delude. Prima fulmina Nardelli su punizione, poi nella ripresa è più fortunata, quando trova una deviazione di un avversaria su una conclusione a portiere fuori dai pali. Riprende da dove aveva concluso: segnare. E siamo già a 2 stagionali. BOMBER

RAFFAELLA BORRELLI: Non un match facile per Raffaella Borrelli, causa la fisicità dei difensori pugliesi, molto esperti nel non far arrivare palloni facile tra i piedi della numero 21. La sua prestazione viene messa in evidenza grazie ad un intervento strepitoso nella prima frazione, quando salva un gol fatto sulla linea, come il più navigato dei difensori. CANNAVARO

EMANUELA PISANI: Non segna la numero 10, ma è uno spauracchio per tutta la partita, fastidiosa in fase di non possesso, micidiale nel momento di difendere palla e far salire le sue compagne. Da un’azione personale di pressing, infatti, nasce il gol del 3-2 granata, che purtroppo non è riuscito ad essere decisivo per i tre punti.  PUNGENTE

LA GIOCATA DEL MATCH

ROBERTA DIODATO: Si inventa il gol del 2-1: controlla una palla sporca di D’Angelo spalle alla porta, si gira con una bella finta elude l’avversario ed insacca nell’angolino alla destra di Nardelli. CHAPEAU