News

  • LE PAGELLE DI SALERNITANA FEMMINILE - CITTA' DI TARANTO

LE PAGELLE DI SALERNITANA FEMMINILE - CITTA' DI TARANTO

FRANCESCA IERARDI: Poteva bagnare il suo esordio in granata con una rete, ma vuoi per sfortuna, vuoi per sua imprecisione, la palla non voleva proprio saperne di entrare quest’oggi al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano Faiano. Sarà per la prossima. OCCASIONE MANCATA

EMANUELA PISANI: Ancora una partita generosa della “formica atomica”, che oltre al gol del pareggio da rapace d’area, si distingue nel finale nel ruolo di portiere di movimento. Salva di testa un gol, poi deve arrendersi sul primo palo al sinistro di Buonsanti. DUTTILE

ANTONELLA D’ANGELO: Stavolta la numero 22 non riesce a timbrare il cartellino, nonostante le innumerevoli occasioni avute in un match dall’andamento decisamente improbabile. Il muro tarantino regge fino alla fine, e le super parate di Cordaro fanno il resto. POLVERI BAGNATE

FEDERICA D’AMICO: Dal punto di vista tattico, non era certo la partita giusta per la classe 2001, che tra le maglie strette della difesa del Taranto, non è riuscita ad esprimere tutta la sua esplosività e dinamismo. Nonostante questo, in campo si fa sentire, sia in avanti che in difesa, e per due volte va vicino al più classico dei gol dell’ex. VOLENTEROSA

MANUELA CORDARO: Super partita del portiere rossoblù, preparata già alla vigilia ad una partita di sacrificio e grande attenzione nei pressi della sua area piccola. Solo una sbavatura, in occasione del gol, ma durante tutto il corso dei 40 effettivi da sicurezza a tutto il reparto e compie un paio di miracoli sulle conclusioni delle ragazze granata. LEADER

LA GIOCATA DEL MATCH

SIMONA GILIBERTO: E’ di Simona Giliberto la giocata del match: il gol del 2-1 è una sua pura invenzione. Dribbling sull’out di sinistra con una finta e un movimento di suola impeccabile, supera secco il suo avversario e di piatto destro non lascia scampo a Raffaella Di Bello. CLASSE