News

  • ROBERTA DIODATO NUOVO CAPITANO GRANATA

ROBERTA DIODATO NUOVO CAPITANO GRANATA

La Salernitana Femminile comunica ufficialmente che Roberta Diodato, laterale classe ’94 al rientro a Salerno dopo la scorsa stagione in Elite, è il nuovo capitano granata per la stagione 2017/2018.

Una scelta ricaduta su una ragazza si giovane, ma dai profondi valori morali e dal forte attaccamento ai colori granata, essendo cresciuta calcisticamente a Salerno ed oltretutto salernitana doc. La dirigenza non ha avuto dubbi, e come evidenziano le parole del patron Domenico Pizzicara, Roberta Diodato rappresenterà non solo la Salernitana in campo, ma soprattutto al di fuori dell’ambito prettamente sportivo, nei tanti progetti in cui la società quest’anno sarà impegnata:

“Disputare il quarto Campionato Nazionale consecutivo ed avere una pagina Facebook con oltre 3.700 Likes (primi di categoria in Italia) credo sia la migliore risposta a chi nel corso di questi anni ha avuto qualche dubbio sulla serietà e solidità del nostro progetto.
Quest'anno ci presentiamo ai nastri di partenza con tutte le carte in regola per iniziare a raccogliere, in perfetta linea con i nostri programmi, i frutti di tre anni di sacrifici, privazioni, difficoltà e tanta esperienza, forti di una società, tutta salernitana ed indipendente, che con la sua innovativa filosofia è andata, anche rischiando molto, contro gli schemi del sistema.

Sono pienamente soddisfatto dei risultati conseguiti e dobbiamo proseguire il nostro percorso di sana crescita, senza stress da risultato e con umiltà e determinazione, ma soprattutto con la piena consapevolezza dei nostri mezzi ed acquisendo definitivamente una forte Personalità di squadra.
Le nostre atlete sono state tutte selezionate e scelte in sintonia con il DS De Santis e Mister Taffarel e per me rappresentano, indistintamente e senza prime donne, il meglio che una società possa desiderare grazie al loro impegno, serietà, tenacia, tecnica e soprattutto passione, una Passione Granata.

In questi mesi sto lavorato assiduamente sul progetto Palazzetto in sinergia con il Comune di Salerno, che ringrazio pubblicamente per la disponibilità, inoltre a giorni sarà pronto il nostro Bus personalizzato e quindi mi è sembrato opportuno, visti anche gli innumerevoli impegni e rappresentanze a cui sarà chiamata la società, insieme alla nostra Testimonial Cinzia Leopaldi, di affidare la fascia di Capitano ad una salernitana verace, ovvero la nostra Robertina Diodato che quest'anno ha deciso di ritornare a vestire la maglia della sua amata Salernitana. Sarà un impegno gravoso e di responsabilità, sia dentro che fuori il campo, ma sono sicuro che in sinergia con i due Vice, Antonella D'angelo e Veronica Moscillo, svolgerà in maniera esemplare questo delicato compito”.

 
Per Diodato si apre un nuovo capitolo della sua storia granata, indossare la fascia da capitano al suo quarto anno con la maglia della Salernitana rappresenta un grande traguardo ma soprattutto uno stimolo in più a dare il massimo nella prossima importante stagione di SerieA2.
Ecco le sue prime dichiarazioni dopo l’annuncio ufficiale:

 “Quando il Presidente Pizzicara, davanti a tutta la squadra, mi ha espresso il suo forte piacere nel volermi capitano della Salernitana, è stata una forte emozione perché non me l’aspettavo, data l’importanza del ruolo ed in virtù della mia giovane età ed inesperienza a riguardo; la sorpresa è stata talmente grande che ho dovuto ponderare bene la mia decisione, ma la stima della società prima e dello staff poi, insieme alla mia indole prospera di ambizioni, mi hanno convinto a non tirarmi indietro ed accettare questo incarico come uno stimolo in più per crescere ancora.

Salerno è una città che vive di calcio e per me da verace salernitana quale sono, rappresentarla da capitano è un onore che mi rende responsabile, fiera e felice. Essere capitano non è solo indossare una fascia al braccio, ma è appunto una grossa responsabilità; oltre che fare da tramite tra società e squadra, è soprattutto dare l’esempio in tutto e per tutto, saper tenere unito il gruppo, incoraggiare e prenderne sempre le difese: mi sento pronta e posso assicurare di dare il 100% ogni giorno sperando di riuscire a fare il meglio per me e la squadra”.

Aspettative alte e buoni propositi, in virtù di un gruppo unito e motivato che Roberta ha già imparato a conoscere in questi primi giorni di preparazione:

Quest’anno ho trovato un gruppo di ragazze nuovo ma che ha grandi motivazioni, che ha fatto benissimo l’anno scorso e che vuole ripetersi e dare qualcosa in più quest’anno. Alle mie compagne, mi sono sentito di dire poche parole ma concise e sono quelle in cui credo e che riporto anche qui; per me sarà una nuova esperienza e spero nella collaborazione di tutte, in particolare di Veronica Moscillo ed Antonella D’Angelo, entrambe vice capitano. Tre teste che hanno gli stessi principi e pensieri, faranno meglio che una sola. E con una garanzia in più che è il ds De Santis: lei si che sa dare una giusta carica e tranquillità all’ambiente, sarà un’arma in più e ci aiuterà tantissimo.

Ci sono tante aspettative, ma rimarremo umili e lavoreremo sodo ogni giorno, come stiamo facendo dall’inizio della preparazione. Approfitto per fare un in bocca a lupo a tutte noi, a staff e società ed invito tutti i tifosi a seguirci numerosi oltre che sui social anche al Palazzetto. Vi aspettiamo al 1 Ottobre per la prima in casa: vedrete ragazze che daranno anima e cuore per 40 minuti effettivi e non ve ne pentirete”.

Marco Grillo – Ufficio Stampa Salernitana Femminile