News

  • SALERNITANA SPIETATA, KO LA FULGOR OCTAJANO

SALERNITANA SPIETATA, KO LA FULGOR OCTAJANO

Una Salernitana praticamente perfetta si aggiudica il derby contro la Fulgor Octajano nella gara valevole la 2a Giornata del Girone di Ritorno del Campionato di Serie A2 Nazionale. 
Una partita giocata ad altissimi livelli, in una splendida cornice di pubblico, condotta dalle granata dal 1' all'ultimo minuto di gioco, nonostante sia stata la Fulgor a sbloccare il match con Fiengo al minuto 5', abile a rovesciare in rete un assist al bacio di Razza.
Le padroni di casa iniziano a macinare gioco con il passare dei minuti e sfiorano la rete del pari con D'Angelo, brava Capuano ad opporsi in un paio di circostanze. 2 minuti dopo arriva il pari: Diodato scambia con D'Angelo in area di rigore e sola davanti al portiere pareggia i conti. La partita entra nel vivo pochi minuti dopo, Di Bello si esalta su una conclusione ravvicinata di Rapuano e sul capovolgimento di fronte Linza vede la sua conclusione, a pochi passi da Capuano, centrare in pieno il palo. Al minuto 10 D'Angelo porta in vantaggio le sue con un gran sinistro da fuori area leggermente deviato dal centrale napoletano, sul quale nulla può l'estremo difensore ospite. Gli ultimi 4' dei primi 20' di gara danno una svolta non indifferente al match. Al 16' Diodato, ricevuta palla da Ierardi centralmente, supera due avversari in slalom e trafigge Capuano all'incrocio. Pochi istanti dopo, D'Angelo conduce un contropiede micidiale e sola davanti a Capuano serve al capitano granata la palla del 4 a 1. Capolavoro finale nato dai piedi di Capolupo che, dopo aver superato due avversari, serve ancora a Diodato l'assist del 5 a 1. In soli 60" la Salernitana indirizza il match sul binario giusto, soprattutto dopo che Ierardi realizza a 3" dal termine della prima frazione la rete del 6 a 1. 

La ripresa non regala particolari emozioni, la Salernitana non perde la concentrazione e la Fulgor non riesce a dare ritmo alla gara. Rapuano in apertura spreca tutto in piena area di rigore, calciando incredibilmente fuori a porta vuota. La Salernitana approfitta delle ripartenze concesse dalle ospiti e realizza al minuto 3 con Iannaccone il 7 a 1. Mister Iamunno al minuto 5 prova a dare una scossa alle sue inserendo il portiere di movimento ma nulla da fare, Linza scaltra riesce ad approfittare di una carambola al limite dell'area per siglare in semi-rovesciata la rete dell'8 a 1. Le granata potrebbero dilagare ulteriormente ma Capolupo e Linza sprecano tutto a tu per tu con Capuano. Reazione d'orgoglio per le napoletane sul finire del match con Fiengo e Rapuano che riescono ad accorciare le distanze portando il risultato sul definitivo 8 a 3.

TABELLINO DEL MATCH

SALERNITANA FEMMINILE – FULGOR OCTAJANO 8-3 (6-1 P.T.)

SALERNITANA FEMMINILE: Di Bello, D’Angelo, Diodato, Iannaccone, Linza
Castagnozzi, Polcari, Ierardi, Capolupo, Pecoraro, Borrelli. All. Mainenti

FULGOR OCTAJANO: Capuano, Razza, Ponticiello, Rapuano, Fiengo
Vuttariello, Lanza M., Lanza L., Mansi, Pesce. All. Iammunno

MARCATRICI: 3’ p.t. Fiengo(O), 5’, 16’, 17’,18’ p.t. Diodato(S), 10’p.t. D’Angelo(S), 19’p.t. Ierardi(S), 3’s.t. Iannaccone(S), 5’s.t. Linza(S), 15’s.t. Fiengo(O), 19’ s.t. Rapuano(O)

AMMONITE: -

ESPULSE: -


ARBITRI: Antonio D’Addato(Verona), Enrico Pagano(Torre Annunziata). CRONO: Antonio Carotenuto(Torre Annunziata).

Giovanna Miano - Ufficio Stampa Salernitana Femminile