News

  • Quarantanove giorni dopo si torna in campo: domenica il recupero contro la Royal Team Lamezia

Quarantanove giorni dopo si torna in campo: domenica il recupero contro la Royal Team Lamezia

Esattamente quarantanove giorni dopo il pallone ritornerà a rotolare e la Salernitana ricomincerà a correre. Le granatine hanno disputato una sola partita in questo campionato, quella della prima giornata, lo scorso 18 ottobre a Sammichele di Bari contro l’ASD New Cap 74. Un esordio amaro, con un ko per 3-1, prima di un periodo difficilissimo e travagliato dove a farla da padrona è stata la lotta al Covid-19. Il virus ha colpito la società granata, con le positività e la lunghissima degenza del diretto sportivo De Santis e di sette atlete. La Salernitana ha dovuto sospendere gli allenamenti e saltare ben sette partite di un torneo che, nonostante i numerosi appelli, non si è fermato. Le granatine si sono ritrovate, dopo la negativizzazione di sei atlete e con un solo caso di positività che naturalmente resta in isolamento, appena tre giorni fa per preparare il ritorno in campo di domenica nel recupero della seconda giornata contro la Royal Team Lamezia. Il campionato, fermatosi provvisoriamente, riprenderà a tutti gli effetti nel weekend del 12 e 13 dicembre. Il match di domenica, in un Palazzetto dello Sport di Pontecagnano Faiano rigorosamente chiuso al pubblico, sarà arbitrato dai signori Buonocore di Castellammare di Stabia e Califano di Nocera Inferiore. La società granata si è adoperata nei giorni scorsi per aumentare i livelli di protezione ed evidenziare la centralità della salute delle atlete, con il grande senso di responsabilità, passione per questo sport e stretto legame con la maglia granata di staff, dirigenti e soprattutto delle atlete che, nel pieno rispetto di tutte le norme sanitarie previste sia in campo che nell'ambito privato, hanno deciso di riprendere l'attività sportiva. Per ammirare il vero futsal ci sarà tempo, questo ritorno in campo sarà un primo segnale di ritorno alla normalità.