News

  • IL DS DE SANTIS TRACCIA UN BILANCIO: "POSSIAMO ANCORA MIGLIORARE"

IL DS DE SANTIS TRACCIA UN BILANCIO: "POSSIAMO ANCORA MIGLIORARE"

Il girone a squadre dispari ha concesso una domenica di riposo alla Salernitana Femminile che ha guardato le avversarie scendere in campo. Uno stop che ha permesso di recuperare energie fisiche e mentali prima del tour de force delle quattro partite in due settimane prima della sosta natalizia. L’8 dicembre c’è anche il recupero contro il Castellammare in terra sicula. La pausa ha permesso anche di tracciare un bilancio. Queste le parole del direttore sportivo Francesca De Santis: “La squadra è stata costruita con l’obiettivo di fare bene e soprattutto crescere. L’annata la considero di rodaggio, visto che sono state aggregate tante ragazze giovani che hanno un potenziale importante, ma poca esperienza. La differenza nella sfida con la Futsal Wolves l’ha fatta proprio la lunghezza della rosa. Forse manca qualche cambio al mister, perché le ragazze più giovani vanno aspettate, ma credo che col passare delle partite avranno più minutaggio”.

Le ragazze hanno accolto bene il neo tecnico Massimiliano Lanteri: “Il cambio di guida tecnica ha scosso l’ambiente e ha stimolato le ragazze che hanno accolto benissimo il nuovo mister – dice De Santis -. Lanteri è una persona che frequenta l’ambiente da anni e conosce bene la disciplina, cura molto l’analisi della partita ed ha un’idea chiara di gioco che sta provando ad applicare. Le ragazze hanno avuto difficoltà iniziali di adattamento al nuovo modulo, ma stanno migliorando e hanno ancora grossi margini. Giochiamo sempre provando a fare pressing alto e cercando di vincere, a prescindere dall’avversario”.

Dopo lo stop la prossima giornata (la nona) riserverà alla Salernitana la difficilissima sfida alla capolista Royal Team Lamezia. Le calabresi hanno perso una sola partita finora, hanno il miglior attacco del campionato (53 gol fatti) e la seconda miglior difesa (11 reti subite). Le granatine però non hanno paura: “La partita col Lamezia è certamente complicata sulla carta. E’ una squadra con grande esperienza, è da tanti anni in questa categoria – afferma il ds -. La rosa è molto valida e per questo è prima in classifica. Con la giusta grinta e determinazione però possiamo mettere in difficoltà chiunque. La partita dello scorso anno, finita 3-3, lo testimonia”.

L’obiettivo della Salernitana Femminile è alzare sempre l’asticella sul piano sportivo. Il presidente Domenico Pizzicara ha poi lo sguardo sempre rivolto al futuro, come ricorda De Santis: “La società ha grandi ambizioni. Gli obiettivi sono la continuità e la territorialità. Ovviamente resta il sogno di realizzare il palazzetto per avere una nostra casa che possa diventare un punto di riferimento per tutti coloro che credono nel nostro progetto. È vero che in otto anni non abbiamo vinto ancora nulla, ma si contano sulla punta delle dita le squadre che hanno iniziato con noi. Il progetto è chiaro, alla base c'è organizzazione e programmazione. Stiamo costruendo qualcosa di importante con una chiara suddivisione dei vari ruoli societari, dal settore tecnico, al marketing, fino alla comunicazione. Vogliamo arrivare in A1 ed essere già strutturati ed avere le basi solide per ben figurare”.